Emozione ed inclusione al Memorial Alessandro Salisci a Recco

0
417

Sabato 15 e domenica 16 giugno, quante emozioni vissute al 2° Trofeo Sushi (Memorial Alessandro Salisci). Un evento realizzato grazie all’impegno di tante persone: la Golfo Paradiso PRCA, la famiglia Salisci, Cristian Puggioni, Daniele Caputo, Luca Gattiglia e molti altri amici e sponsor che, presso il campo San Rocco di Recco, hanno reso possibile un evento di inclusione che ha reso felici tantissimi atleti Speciali.

In campo e fuori, i ragazzi e le ragazze del BIC Genova sono stati protagonisti di queste bellissime giornate. Distribuiti su tutto l’impianto sportivo, hanno fatto parte della brigata di cucina servendo ai tavoli tutti gli atleti e le famiglie che hanno pranzato. Al tavolo della commissione tecnica hanno letto formazioni, annunciato partite e marcatori, segnato punteggi e classifiche, assistito e, infine, sono scesi in campo in una super partita di calcio integrato, dove hanno partecipato le rappresentanze di tutti gli atleti che hanno partecipato al torneo.

Sampdoria, Genoa, Entella, Spezia, Golfo Paradiso, Baiardo, Pontedecimo, Rivasamba, Campomorone Sant’Olcese: queste le società partecipanti che si sono scontrate sul rettangolo di gioco. Ha prevalso l’Entella in finale contro la Sampdoria, ma il momento più emozionante è stato quando quattro giocatori per società si sono uniti agli atleti del BIC giocando insieme un’avvincente partita di calcio integrato. La premiazione ha coinvolto tutti sotto gli applausi di un pubblico che ha partecipato attivamente in ogni momento. Doveroso ricordare Alessandro Salisci, a cui il Memorial è dedicato: avrebbe compiuto 18 anni proprio in questi giorni. La famiglia, per il secondo anno, ha scelto di sostenere chi si dedica al prossimo e, con il ricavato raccolto nei due giorni del torneo, il BIC Genova avrà la possibilità di continuare e ampliare le numerose iniziative sportive e culturali per i quasi 100 atleti inseriti in BIC WORLD.