A giugno l’Open Genova Golf & Footgolf: gioco, beneficenza e inclusione

0
73

Tre giorni di Golf e Footgolf ad alto livello con la partecipazione di ex calciatori e giocatori con disabilità, ma anche un Open Day aperto a tutti e una cena di gala per raccogliere fondi a favore della Fondazione EcoEridania Insuperabili. È il ricchissimo programma dell’Open Genova di Golf & Footgolf, che da venerdì 14 a domenica 16 giugno trasformerà il Golf Club Genova Sant’Anna di Cogoleto in uno straordinario palcoscenico verde all’insegna dell’amore per lo sport, dell’inclusione delle persone disabili e della promozione di stili di vita più sani attraverso la pratica sportiva.

La manifestazione, unico evento golfistico inserito nel programma di Genova 2024 Capitale Europea dello Sport, è stata presentata questa mattina nel Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi a margine del convegno “Inclusione e benessere attraverso lo sport” a cui hanno partecipato gli ex calciatori Giuseppe Dossena e Marco Lanna, il presidente della Lega Nazionale Footgolf Francesco Bertagna, i rappresentanti di Insuperabili Onlus Stefano Fazzalari, Andrea Bagnato, Irene Raimondi e Gigliola Braga, oltre al presidente della Federazione Italiana Golf Franco Chimenti. Ad animare a presentazione dell’evento – organizzato da Asd Footgolf Liguria in collaborazione con il Golf Club Genova Sant’Anna e la Fondazione EcoEridania Insuperabili – anche l’assessore allo Sport e Turismo del Comune di Genova e il direttore del Golf Club Genova Sant’Anna Marco Lucchesi.

“L’Open Genova di Golf & Footgolf abbraccia numerosi ambiti: dall’inclusione alla diffusione della cultura dello Sport passando per la promozione del territorio. Incarna perfettamente lo spirito del nostro progetto come Capitale Europea dello Sport sposandone i valori e condividendone gli obiettivi – dichiara l’assessore allo Sport e al Turismo del Comune di Genova – Saranno tre giorni ad alto livello sotto il profilo agonistico ma anche e soprattutto all’insegna dell’integrazione e della diffusione dello sport per tutti. Una nuova occasione, una vetrina di assoluto prestigio, per la diffusione di queste due discipline e per la promozione di di stili di vita più sani – aggiunge ancora l’Assessore Bianchi – Complimenti agli organizzatori per un appuntamento che dimostra ancora una volta come lo sport genovese, in questo anno così speciale, si leghi sempre più alla salute e al benessere”. “Da anni ci dedichiamo all’organizzazione di eventi sportivi, principalmente di Golf e Footgolf. Spesso, ai nostri eventi si affianca un momento dedicato alla raccolta fondi per alcune Onlus, che però vengono coinvolte solo marginalmente o nella fase finale dell’evento – spiega il Golf Ambassador Liguria Golf Experience e Presidente di Asd Footgolf Liguria Alessandro PirasQuesta volta, tuttavia, è profondamente diverso. La possibilità di rendere protagonisti i ragazzi Insuperabili, sia attraverso il convegno a Palazzo Tursi, sia il 14 giugno sui green del Golf Club Genova Sant’Anna, in un contesto internazionale come Genova 2024 Capitale Europea dello Sport, ci riempie di gioia. Inoltre, il fatto che il 15 e 16 giugno il golf, sport di una bellezza straordinaria, sarà al centro dell’attenzione con una gara su 36 buche, quale unico evento di questo prestigioso calendario, rende il tutto perfetto. Non ci resta che invitare tutti a partecipare alle due gare in programma augurando un buon Open Genova di Golf & Footgolf”.

“Crediamo talmente tanto nell’inclusione e nel benessere che derivano dallo sport che abbiamo subito colto l’invito degli organizzatori l’Asd Footgolf Liguria e il Golf Club Genova Sant’Anna con grande entusiasmo – racconta Davide Leonardi, cofondatore e presidente di Insuperabili, e segretario generale di Fondazione EcoEridania Insuperabili – Poter raccontare l’esperienza di Insuperabili è sempre molto importante per nostra Fondazione così come iniziare ad imparare un nuovo sport, cosa che i nostri atleti potranno fare durante l’evento del 14 giugno. Lo sport è salute, la salute è benessere e il benessere passa anche dall’inclusione che a sua volta migliora lo stesso sport. In questo modo si genera un circolo virtuoso che aiuta il mondo ad essere migliore, che in fondo è la missione della Fondazione EcoEridania Insuperabili”. “Come Golf Club Genova Sant’Anna siamo davvero orgogliosi di ospitare un evento così importante che si svilupperà su tre giornate, affiancando alla dimensione sportiva un’attenzione particolare al mondo della disabilità – aggiunge il direttore del Golf Club Genova Sant’Anna Marco Lucchesi – Il nostro circolo sta investendo tantissime energie nel promuovere Golf e Footgolf come sport alla portata del maggior numero possibile di persone, indifferentemente normodotate e disabili: ecco perché, proprio in queste settimane, stiamo ospitando sui nostri green centinaia di bambini delle scuole primarie proprio nell’ottica di coinvolgere i più piccoli e le loro famiglie, a prescindere dalle loro capacità motorie. Infine, ci teniamo a sottolineare quanto sia importante per il Golf Club Sant’Anna l’aspetto della solidarietà: la Serata di Gala in programma venerdì 14 giugno sarà una bella opportunità per sostenere le straordinarie della Fondazione EcoEridania Insuperabili”.

PROGRAMMA OPEN GENOVA DI GOLF & FOOTGOLF

Il programma della tre giorni prevede, venerdì 14 giugno, una gara di Footgolf a squadre, con la partecipazione di autorità locali e nazionali, calciatori disabili e giocatori di Footgolf, e un open day di Golf aperto a tutti. La giornata culminerà con una cena di Gala per raccolta fondi in favore della Fondazione EcoEridania Insuperabili. Sabato 15 e domenica 16 giugno, invece, andrà in scena la gara di Golf su 36 buche con la partecipazione straordinaria di noti ex calciatori oggi golfisti. La manifestazione si concluderà con la cerimonia di premiazione e un brindisi per celebrare il successo dell’Open Genova di Golf & Footgolf.

IL CONVEGNO “INCLUSIONE E BENESSERE ATTRAVERSO LO SPORT”

Il convegno “Inclusione e benessere attraverso lo sport” che ha anticipato la presentazione dell’Open Genova di Golf e Footgolf, ha rappresentato un’importante iniziativa per promuovere il connubio tra sport, inclusività e benessere. I relatori, moderati dal responsabile formazione di Insuperabili Onlus Gigi Cotichella, si sono focalizzati su parole chiave: Creatività, Life Long Sporting (LLS), Gestione, Diversità, SportAbility, Rete, Alimentazione, Cultura. Un coacervo di valori, elementi e obiettivi che vedono lo sport come un modo per aumentare la qualità della vita di tutti, in particolare delle persone disabili che nello sport trovano uno strumento di reale integrazione e inclusione sociale.