Ripartite in Lega Navale a Chiavari le attività dedicate alle persone con disabilità e fragilità

0
98

Inizia il caldo, chiudono le scuole e la vela riparte non solo nell’attività estiva rivolta ai ragazzi che la sezione di Chiavari della Lega Navale Italiana mette in piedi nel porto di Chiavari, ma anche nei progetti rivolti alle associazioni del territorio che si occupano di dare appoggio alle famiglie di persone con disabilità e fragilità di vario tipo e nei progetti del “Polo Vela e Voga per Tutti” rivolti alle associazioni.
Le barche usate sono le Hansa 303, barche speciali anche nei tanti colori che contraddistinguono le loro vele. Barche scelte oltre 20 anni fa dalla Lega Navale nazionale perché permettono di far vivere il mare dal mare a tutti: giovani, anziani, abili e diversamente abili. Su richiesta delle varie associazioni o famiglie si creano progetti ad hoc e i volontari della LNI si mettono a disposizione in orari da concordare proprio in funzione delle singole peculiarità della persona. Non sono corsi ma percorsi ai quali chiunque può accedere proprio perché studiati dal coordinatore e referente, in funzione delle singole attitudini, abilità e limitazioni.

Il team di vela paralimpica invece non si è mai fermato anche se alcuni componenti del gruppo per le loro delicate situazioni hanno dovuto sospendere le attività in attesa di tempi migliori. Dopo varie uscite di allenamento e dopo le prime 5 prove del campionato regionale Hansa 303 questa settimana due equipaggi in singolo (Valia Galdi e Luca Prister) ed un equipaggio in doppio (Eleonora Ferroni con l’allenatore Umberto Verna), parteciperanno al Campionato nazionale che si svolgerà a Mestre il 7-8-9 giugno. Sarà anche l’occasione per festeggiare i 10 anni della classe Hansa che sta lavorando per riportare la vela alle Paraolimpiadi.

Andranno a cercare di difendere l’ottimo terzo posto conquistato lo scorso anno a Chiavari durante quel magnifico momento di inclusione che ha visto il Comune, Marina Chiavari, Calata Ovest, e la Capitaneria di porto collaborare per mostrare come il marina e il nostro mare sia realmente accessibile per tutti.

“La nostra Classe festeggia i suoi 10 anni di vita – ha ricordato in questi giorni il presidente dell’Associazione Italiana Classa Hansa Carmelo Forastieri con il direttivo -. Anni ricchi di successi e soddisfazioni che hanno visto diffondere la Hansa 303 in Italia, ed i circoli adeguarsi alle necessità di tutti, ed oggi possiamo certamente affermare che in quasi tutte le regioni è possibile approcciarsi all’attività di vela paralimpica, grazie alla nostra amata imbarcazione Durante questi anni anche l’attività agonistica è cresciuta, ed i numeri degli atleti paralimpici che ogni anno partecipano alle regate ed ai campionati nazionali, sono sempre in continuo aumento. Quest’anno a Venezia, in occasione della regata nazionale che si terrà dal 7 al 9 giugno, festeggeremo il nostro decimo anniversario. Per l’occasione abbiamo creato anche un logo celebrativo. Vi aspettiamo tutti a Mestre”.