Canottieri Velocior La Spezia Settore Speciale a NEVEUISP in Val di Sole

0
195

La Canottieri Velocior La Spezia Settore Speciale anche questo anno ha partecipato con atleti e familiari ancora più numerosi a NEVEUISP, la manifestazione nazionale dell’UISP di Giochi, Attività in Ambiente, Sport sulla Neve organizzata dalla Struttura di Attività UISP Nazionale Neve Coordinata da Carlo Finessi e la collaborazione Tecnica di Bruno Chiavacci, in collaborazione con altre SDA ed UISP Nazionale del Presidente Tiziano Pesce. NEVEUISP si è svolta nella Val di Sole, nelle località di Madonna di Campiglio, Dolomiti di Brenta, Marilleva 1400, e Passo Campo Carlo Magno nella settimana dal 10 al 17 marzo scorso.

“Anche questo anno abbiamo voluto partecipare a questa importante iniziativa Nazionale della UISP perché ha un Format che molto si addice al nostro Progetto per le Persone Speciali e quindi ai nostri Atleti – racconta Pino Cocco,  referente del Settore Canottaggio Speciale della Società Canottieri Velocior La Spezia, presieduta da Domenico Rollo – NEVEUISP è una iniziativa nazionale che muove oltre un migliaio di persone che provengono da tutte le Regioni, non solo per chi pratica lo sci alpino e nordico che viene organizzato accompagnando con volontari UISP, ma anche altre attività, come, ciaspolate, gite organizzate per fare conoscere il Territorio, Visite a luoghi di interesse Turistico e Storico, insomma una occasione per fare ancora una volta inclusione Sociale obbiettivo principale del nostro Progetto della Canottieri Velocior. Abbiamo partecipato ad un torneo di Pallavolo unificato sulla neve organizzato dagli Amici di Parma ASD Skirace, con Alessia Bono, Andrea Ciancio, Federica Granato, Aurora Maggiani, Luca Sommovigo, Miriam Boutauoi, Michael Marangone, Francesco Nieri. Michele Fedi, Marco Nicoli e Leonardo Rubini hanno partecipato con successo alla gara di Slalom Gigante dedicata a tutti i partecipanti a NEVEUISP. Nella Settimana NEVEUISP è stato presentato un libro sulla Salute mentale scritto da una Persona che ha vissuto questa esperienza di vita insieme ad un Familiare ed hanno voluto raccontare la loro Storia per fare Cultura a questo disagio, tutto questo grazie a NEVEUISP che ha voluto fortemente questo importante momento di incontro e riflessione. È stata l’occasione per alcuni nostri Atleti anche per stare insieme tra loro una settimana in autonomia distante da casa, non solo per le manifestazioni di Canottaggio ma altre importanti momenti di crescita personale. In conclusione, come sosteniamo da anni, per noi il Canottaggio non è l’obbiettivo ma lo strumento, non solo Canottaggio ma molto altro ancora. Infine un ringraziamento agli oltre venti Volontari dell’Area Neve che ci hanno accompagnato durante tutte le iniziative, Sci Alpino e Nordico ed a ciaspolare, al nostro Comitato Territoriale UISP La Spezia e Val di Magra della Presidente Diana Battistini per il supporto che ci ha dato per la partecipazione a questa Manifestazione”.