SportAbility Day: una festa per oltre 500! (video)

0
1348

Un successo di partecipazione. Un mix di gioia, passione, amicizia, inclusione. La prima edizione dello “SportAbility Day” promossa dall’Associazione Stelle nello Sport presso l’impianto polisportivo della Sciorba di Genova ha coinvolto più di 500 ragazzi con disabilità e un totale di oltre 2.000 persone, tra istruttori e famigliari.

L’evento rientra nel progetto “SportAbility”, promosso con il sostegno degli assessorati alle politiche sociali e allo sport di Regione Liguria, la collaborazione della Consulta regionale per l’handicap, il patrocinio di Comitato Italiano Paralimpico e Special Olympics in Liguria. Tra gli enti patrocinatori del progetto Stelle nello Sport c’è il Comune di Genova e, in questo specifico evento, preziosa è stata la collaborazione del Municipio Media Valbisagno, così come di MySport, società che gestisce gli impianti di Sciorba, e Bic Genova.

Particolarmente emozionante è stata la sfilata di tutti i partecipanti a inaugurare l’evento. Poi, tra selfie, abbracci e sorrisi, la premiazione dei liguri protagonisti alle Paralimpiadi di Tokyo: il due volte campione (100 e 200 stile libero) Francesco Bocciardo (Nuotatori Genovesi/Fiamme Oro), Matteo Orsi (Tennistavolo Savona), Gian Filippo Mirabile (Sportiva Murcarolo), premiati dalle assessore regionali Ilaria Cavo e Simona Ferro, dal consigliere comunale Stefano Anzalone e dal presidente del Municipio Media Valbisagno Roberto D’Avolio.

Alla manifestazione hanno partecipato 45 Associazioni e i ragazzi hanno potuto provare 25 discipline sportive: Arrampicata, Atletica, Attività Subacquea, Badminton, Basket, Basket in carrozzina, Baskin, Calcio, Canottaggio, Cheerleading, Danza, Golf, Judo, Nuoto, Pallanuoto, Pallavolo, Pet Therapy, Powerchair hockey, Scherma, Sport Equestri, Taekwondo, Tennis, Tiro con l’Arco, Vela.

Un momento “storico” è stato rappresentato dal primo derby di calcio femminile “special” tra Genoa e Sampdoria, arbitrato da Graziano Cesari con testimonbial speciali a bordocampo Christian Puggioni a Claudio Onofri. In campo anche alcune atlete del settore giovanile femminile di Genoa e Sampdoria, per uno splendido messaggio di integrazione. Entusiasmo anche per i protagonisti del torneo di 4a categoria con le sfide tra Genoa for Special, Samp for Special, Spezia e Insuperabili. Sul campo di calcio a 5 si sono alternate le attività di “We Play Football”, coordinata dall’ex genoano Simone Spinelli, e quella degli Insuperabili. Fabio Incorvaia, sette volte campione mondiale di motonautica e “papà” della Jetski Therapy, ha incontrato numerosi “Campioni” della JetSki, promuovendo l’imminente festa finale, il 25 e 26 settembre al Porto Antico nell’ambito della Festa dello Sport.

“Abbiamo fatto provare tante discipline diverse, anche e soprattutto a ragazzi che ancora non si sono avvicinati allo sport e non hanno potuto godere dei suoi straordinari valori e benefici”, spiega Michele Corti, presidente dell’Associazione Stelle nello Sport che promuove lo SportAbility Day.

Per tutta la giornata l’assistenza è stata garantita da tre medici grazie alla collaborazione di Synlab che proprio alla Sciorba ha un proprio laboratorio. Presenti i militi della Croce Verde San Gottardo e di Misericordia Genova Centro. Amiu è stato partner ambientale della manifestazione per la promozione della raccolta differenziata durante gli eventi sportivi con il progetto europeo LIFE TACKLE. L’igienizzazione su tutta l’area è stata garantita grazie ai prodotti forniti da Welcare Industries. A tutti i partecipanti è stata offerta la merenda grazie a Panarello e per i premiati uno speciale cadeaux offerto da Bottega Ligure.

Hanno aderito alla manifestazione Abg Arcieri, Amo Bailar, Aquile Azzurre, Archi Pet Therapy e A Naso Asd, Asd Blue Devils Genova, Auxilium Pgs, Basket Pegli, Bic Genova, Divertime, Eunike, FIDS Liguria, Fipsas Genova, FIS Liguria, Fise Liguria, Fit Liguria, Fiv Prima Zona, Free Sport, Genova Badminton Club, Golf Club Arenzano, Gruppo Città di Genova, Insuperabili, JetSki Therapy, Lanterna Taekwondo Genova, Levante C, Marassi Judo, My Sport Special Olympics, Normac Avb, Polisportiva Borghetto 1867, Polisportiva Quinto, Polisportiva Spezzina, Kadoinkatena Asd, Semplicemente Danza, Waterpolo Columbus Ability Team, We Play Football, World Dance Liguria.

“SportAbility è un faro “potente” su tutta la straordinaria attività sportiva, non solo agonistica, organizzata in Liguria”, prosegue Michele Corti. “Un percorso quotidiano attraverso il portale www.sportabilityliguria.it che permette di presentare tutte le Associazioni che operano sul territorio, fornendo anche utili informazioni di servizio e mettendo in contatto operatori sportivi e famiglie per un sempre maggiore sviluppo dello sport dedicato alle persone con disabilità. In pochi mesi abbiamo già raggiunto su web, social e newsletter numeri davvero importanti. Nei mesi di ottobre e novembre svilupperemo alcuni incontri a scuola con importanti testimonial sportivi che racconteranno i valori dello “sport che include”. E poi l’1 dicembre organizzeremo a Palazzo Ducale un importante Forum che, a pochi giorni dalla giornata internazionale per le persone con disabilità, racconterà attraverso importanti protagonisti di livello nazionale e internazionale l’importanza dello sport quale strumento di integrazione e inclusione”.

“Il colpo d’occhio della sfilata di oggi sul campo della Sciorba è e rimarrà un segnale fortissimo”, commenta Ilaria Cavo, assessore regionale alle politiche sociali. “Atleti, 23 discipline sportive, oltre 40 società per un totale di oltre 500 ragazzi che hanno sfilato con l’orgoglio di esserci e di fare sport nonostante i loro limiti che ogni giorno superano praticando la propria disciplina sportiva. Questo voleva essere ed è stato  il primo appuntamento dello Sportability Day. Ci siamo riusciti, il segnale è stato forte e abbiamo vinto tutti insieme perché a questo evento sono arrivati i ragazzi e le ragazze che già stavano facendo sport, quello sport che include, ma anche coloro che ancora non avevano provato a  praticarlo e che grazie a questo momento di condivisione sono usciti  di casa con i loro genitori per cimentarsi. Questo voleva essere il segnale di questa giornata. È solo l’inizio di un percorso che ovviamente Regione Liguria, credendoci fin dall’inizio, continuerà a sostenere. La giornata di festa di oggi è inserita in una rete più ampia costruita anche tramite un sito internet, dedicato a tutti gli eventi dello sport che include, e che viaggia parallelo a Stelle dello sport. E poi ci saranno progetti nelle scuole, premiazioni, il percorso  andrà avanti tutto l’anno perché questo è il senso che vogliamo dare: siamo partiti e non ci fermiamo più. La gioia più grande è avere incontrato gli sguardi di gioia di ragazzi e famiglie, aver sentito e capito che nonostante il caldo era importante esserci ad una giornata davvero speciale”.

“La bellezza di poter celebrare lo sport nella sua accezione più entusiasmante che è quella di superare i nostri limiti portandoci a competere contro chi dice non è possibile – commenta l’assessore regionale allo sport Simona Ferro – tutto questo avviene a ridosso dei grandi successi della nazionale Paralimpica a Tokyo ed appunto reduci da quella straordinaria avventura abbiamo potuto abbracciare  i fantastici 4 atleti liguri che hanno portato in alto il nome dell’Italia e della Liguria. Una giornata davvero meravigliosa per qualcosa di unico e straordinario a cui ho avuto i piacere di assistere”.