Dal Vara al Roia per Eunike venerdi e sabato

0
313
Venerdì 17 e sabato 18 maggio un’intensa impresa in bici si svolgerà lungo le strade dell’intera Liguria, coinvolgendo atleti con e senza disabilità a sostegno del team albisolese Eunike asd, accreditato al programma Special Olympics Italia.
Nata da un’idea di Roberta Anselmo e Valerio Recagno, la “Dal Vara al Roia per Eunike” sarà un’avventura in cui i due appassionati di ciclismo, insieme all’atleta con disabilità intellettiva Alban Metaliaj, percorreranno in bici tutta la Liguria, partendo da Marina di Carrara per arrivare sino al confine con la Francia, con l’obiettivo di raccogliere fondi con cui sostenere l’associazione sportiva Eunike asd nel realizzare corsi che possano avvicinare al ciclismo atleti con e senza disabilità.
“Per farlo si sono preparati tanto in questi mesi, pedalando sempre con il nostro team nella testa e nel cuore: non potremmo che essere più grati di così per quello che hanno creato. Per noi sono dei veri supereroi”, è il commento della presidente Serena Taccetti. “Il fatto che questa iniziativa, che speriamo sia solo la prima di tante edizioni, venga svolta in modalità Unified è la conferma che avere o non avere una disabilità intellettiva è solo una delle tante caratteristiche di una persona e che i nostri atleti possono raggiungere traguardi che potrebbero sembrare impensabili a chi non vive il mondo Special Olympics”.
Valerio Recagno racconta così come sia nata l’idea “Durante un giro in bici a Sanremo una coppia di amici “foresti” chiese a Roberta quanto fosse lunga la costa ligure dalla Toscana al confine francese, commentando quanto sarebbe stato bello “farla in bicicletta da levante a ponente, una volta, come vacanza”. Rientrata dal giro in bici, Roberta mi propose il percorso, nell’ipotesi di pedalare da La Spezia a Ventimiglia in un giorno solo: “se si fa la Milano-Sanremo, perché non la dal Vara al Roia?”. Confesso che, una volta sentita la proposta, alzai un sopracciglio al pensiero di affrontare 300 km in un colpo solo, forse sono un po’ tanti…però in due tappe e per una buona causa pensammo che si poteva anche fare!”.
Aggiunge Valerio Recagno “Iniziammo a pensare per la prima volta alla “causa” da scegliere, ma una volta incontrate Eleonora e Serena, fondatrici di Eunike, fu subito chiaro ad entrambi in cosa ci saremmo impegnati: una raccolta fondi per promuovere il ciclismo per persone con disabilità intellettiva”.
Da quel momento in poi si è solo trattato di scegliere la data, prepararsi per quanto possibile, prendere fiato e partire. Il coinvolgimento di Alban Metaliaj, atleta con una grandissima passione per le bici e che già in passato aveva vissuto esperienze di cicloturismo in tutto il Nord Italia, è stato un passaggio naturale.
“L’entusiasmo di Valerio, Roberta e Alban ha contagiato sicuramente tutti noi, ma anche tante persone che ci seguono sui social e che hanno deciso di unirsi all’avventura, pedalando per parte del percorso”, continua Serena Taccetti. “Sappiamo che gruppi di appassionati, scuole e istituzioni saranno presenti in bici o a bordo strada per dimostrare il proprio supporto: sarà una grande festa”.
La “Dal Vara al Roia per Eunike” sarà suddivisa in due tappe (Marina di Carrara – Arenzano il 17 maggio, Arenzano – Ventimiglia il 18 maggio): seguendo il profilo Instagram di Eunike asd sarà possibile verificare in diretta il tragitto, con foto e video realizzati dall'”ammiraglia”, ed unirsi a parte del percorso.
I passaggi previsti, meteo permettendo, sono i seguenti:
Venerdì 17 maggio
Partenza da Massa Carrara alle 8:00
Transito a Genova (ciclabile di Corso Italia) alle 14:30
Arrivo ad Arenzano (inizio ciclabile) alle 16:00/16:30
Sabato 18 maggio
Partenza da Arenzano alle 8:30
Transito da Cogoleto (inizio ciclabile) alle 8:45
Transito da Celle Ligure alle 9:15
Transito a Spotorno alle 10:30
Transito ad Albenga alle 12:00
Arrivo al confine di Ventimiglia alle 16:00
Tutti potranno contribuire alla raccolta fondi effettuando una donazione con PayPal (anche possibile con carta di credito) per raggiungere il traguardo: https://www.paypal.com/donate?campaign_id=NT6MV7LBVT8L6
“Ringraziamo per il supporto SpeedWheel Savona che ha contribuito a realizzare le bellissime divise che i nostri ciclisti indosseranno, oltre a tutti coloro che decideranno di aderire alla raccolta fondi”.