Arti’s promuove l’inclusione con danza e teatro

0
449

Laboratorio UP, è un progetto permanente – iniziato nel 2016 – di attività artistiche di danza e teatro che promuove e realizza l’inclusione della diversità. L’Associazione Arti’s realizza laboratori, seminari e percorsi creativi finalizzati alla creazione di performance, spettacoli e video: rappresenta un punto di riferimento locale e nazionale per una danza e un teatro dove le persone, con e senza disabilità, partecipano allo stesso percorso formativo e creativo.

Ecco gli scopi prefissati.

  1. Dare pari opportunità di espressione artistica a tutte le persone, senza preclusioni di abilità, età, appartenenza etnica o culturale;
  2. Offrire alle persone con disabilità uno spazio che non sia finalizzato ad esigenze di tipo terapeutico, fuori dai confini delle strutture socio sanitarie, aperto e accessibile;
  3. Costruire concrete opportunità di partecipazione alla vita culturale della Comunità.

LABORATORIO UP  è un laboratorio inclusivo rivolto a persone con disabilità intellettiva e non, amatori e ricercatori del corpo, praticanti esperti. Il progetto si propone di indagare i processi trasformativi sul linguaggio del corpo e della danza creando uno spazio di sperimentazione e ricerca.

Il percorso proposto è finalizzato a favorire la condivisione di linguaggi all’interno di un gruppo integrato nel quale, ragazzi e adulti con disabilità, abbiano autonomia nella gestione personale e nell’accompagnamento.

Il progetto ha come finalità principale, quella di mettere in moto un processo di  trasformazione e comunicazione, attraverso corpi e linguaggi differenti, con l’obiettivo di promuoverne la relazione, partendo dal riconoscimento della propria originalità/diversità, dall’elicitare la fiducia nel singolo e nel gruppo, al fine di renderla strumento di ricerca, sviluppo personale ed espressivo.

IL PENSIERO DEI RESPONSABILI DI ARTI’S. “Quest’anno abbiamo deciso di condividere la nostra ricerca attraverso una rete di appuntamenti in luoghi diversi, per offrire la nostra esperienza ed arricchirci del dialogo con la comunità, intendendo il dialogo come una pratica collettiva attraverso la parola: artistica, sociale e politica. Amiamo la differenza e vogliamo renderla operativa nel suo generare pensiero creativo e bellezza. Al momento offriamo un’ora di pratica insieme, per una restituzione dello stato dell’arte, ossia del lavoro di ricerca che il gruppo sta portando avanti in quel momento, con modalità e composizione in progress”.

QUANDO: Il Lunedi dalle 17.00 alle18.00 e sabati alternati
DOVE: Via Palmaria 5