“Ausili sportivi agli atleti con disabilità”: la Giunta approva contributo da 40mila euro

0
196

Via libera di Regione Liguria anche per il 2024 al sostegno per il progetto “Ausili sportivi agli atleti con disabilità”.
Si tratta, in particolare, di un contributo da 40mila euro approvato dalla giunta regionale destinato a sportivi con disabilità per l’acquisto di strumenti che possano prevenire, compensare, alleviare o eliminare una menomazione, una disabilità o un handicap. Di fatto gli ausili sportivi consentono agli atleti con disabilità, tesserati di società paralimpiche, di svolgere regolare attività.

“La Liguria è stata la prima regione in Italia a stanziare un contributo di questo tipo – sottolinea l’assessore alle Politiche sociali Giacomo Giampedronedestinato a persone con disabilità, prevalentemente motoria, iscritte a società sportive riconosciute dal Comitato italiano paralimpico. Riteniamo che si tratti di un sostegno fondamentale e irrinunciabile, considerato che l’attività sportiva è uno straordinario strumento di inclusione sociale, oltre che di promozione della salute e di prevenzione. Inoltre è per noi motivo di grande orgoglio sostenere i nostri atleti disabili che, sempre più spesso, si affermano nelle competizioni nazionali e internazionali, portando in alto il nome della Liguria: questi ragazzi sono fonte di ispirazione e costituiscono uno sprone per tanti altri giovani che si trovano ad affrontare la disabilità, anche a seguito di un trauma o di un incidente stradale”.

“I numeri certificano lo sviluppo del movimento paralimpico ligure – commenta l’assessore allo Sport Simona Ferro ed è quindi assolutamente necessario dare continuità a questa misura che rappresenta un aiuto tangibile per tanti sportivi del territorio. La Liguria nel 2025 sarà Regione Europea dello Sport e, coerentemente con le linee guida che abbiamo presentato nella nostra candidatura, vogliamo davvero che tutti i nostri atleti paralimpici siano messi nelle migliori condizioni per allenarsi ed esprimere tutte le proprie potenzialità, anche perché questi campioni rappresentano grande un esempio per tutti noi e ci ricordano ogni giorno che attraverso lo sport è possibile affrontare e superare qualsiasi ostacolo”.

Nell’ambito del progetto, dal 2018 al 2023 Regione Liguria ha contribuito all’acquisto di questi ausili (o parte di essi) da parte di 80 atleti con disabilità, tesserati di società paralimpiche, riconosciute dal Cip. Nella nostra regione sono in crescita gli atleti con disabilità tesserati di società paralimpiche che svolgono attività agonistica prevista dai calendari ufficiali delle rispettive Federazioni, passando da circa 150 nel 2022 a circa 230 nel 2023. Con questo contributo si estende la platea degli aventi diritto a più atleti disabili possibili, compresi anche coloro che militano in campionati nazionali e regionali appartenenti ad associazioni riconosciute dal Cip.

La raccolta delle domande presentate dagli atleti disabili sarà a cura dalla Consulta regionale per la tutela dei diritti della persona handicappata a cui è destinato il contributo di 40 mila euro. La valutazione spetterà ad un’apposita Commissione, che opererà a titolo gratuito. A ciascuna domanda dovrà essere allegato un preventivo dell’ausilio sportivo richiesto (o parti di esso) e successiva fattura ai fini della rendicontazione. Il contributo potrà essere richiesto per l’acquisto di ausili sportivi specifici o parti di essi e non potrà superare i 4 mila euro per ogni atleta (l’Iva rimane sempre a carico dell’atleta).

Le domande dovranno pervenire alla Consulta regionale per la tutela dei diritti della persona handicappata entro e non oltre 30 giorni dalla data di pubblicazione della delibera nella sezione “Bandi e Avvisi” del sito www.regione.liguria.it.