Tanto entusiasmo e grande partecipazione per il Torball alla Festa dello Sport 2024

0
158

La Festa dello Sport 2024 è stata un grande successo di pubblico e di entusiasmo, un entusiasmo che ha coinvolto anche inclusione e disabilità. Tra le tappe più frequentata della manifestazione c’è stato proprio il Torball, un gioco sportivo a squadre per non vedenti, iipovedenti e vedenti, tutti con benda oculare, cui si fronteggiano due team composti ciascuno da 3 giocatori (con 3 riserve). È una delle sempre più numerose discipline sportive praticate da persone non vedenti.

Venerdì 24 maggio 2024 al Porto Antico, gremito fino all’inverosimile di studenti di tutte le età (moltissime scuole elementari e medie, accompagnati dai rispettivi insegnanti), il Panathlon Genova ha presentato una esibizione di Torball, disciplina sportiva per non vedenti, grazie alla partecipazione degli studenti del Liceo Mazzini di Sampierdarena, della professoressa Alida Accardo e di alcuni studenti Universitari dell’ISEF. Tanti i ragazzi, e pure i genitori presenti, hanno voluto provare questa esperienza, trovandola estremamente interessante ed istruttiva. A controllare e a dirigere le attività sul “Campo Decathlon” il presidente del Panathlon Genova Levante Giorgio Migone ed il consigliere Eugenio Drago.