Premiati dal Panathlon Genova Levante gli studenti del “Concorso a sostegno della disabilità”

0
115
L’abbraccio del Panathlon ai ragazzi disabili – Insieme si può.
Giovedì 16 maggio c.a. presso la Sala Quadrivium di Genova si è tenuta la premiazione dei giovani partecipanti al “Concorso a sostegno della disabilità” organizzato dal Panathlon Club Genova Levante.

E’ stata letta (qui acclusa) la poesia di una giovane studentessa, del liceo Mazzini di Genova, Sofia Rocca; in seguito è stata premiata , acclamata al grido “Una di noi” la studentessa liceale Jamine Caceres.

Anche in carrozzina si può fare sport, essere come gli altri. Moltissimi sono stati gli elaborati; scritti, fotografie, disegni, video e poesie. Lavori fatti col cervello e con il cuore. una piccola parte di essi verrà esposta in mostra a Casa Italia durante le prossime Olimpiadi a Parigi. Sarà il saluto di Genova a chi parteciperà a questo importantissimo evento.

Poesia letta ai partecipanti di Sofia Rocca Liceo Mazzini GE

Esistono situazioni
che ribaltano le nostre convinzioni.
Avere a disposizione ogni articolazione
che ovvia condizione ….
Era estate quella notte; tornavo assonato
dell’alcool inebriato,
lo scontro devastante,
nei miei ricordi niente.
Ma eccomi al risveglio in un letto d’ospedale
intorno a me dottori e qualche familiare
che bello sono vivo!
Ma che strano all’improvviso
mi sento incompleto.
Avevo tanti sogni: diventare un campione;
vent’anni sono pochi per andarsene in pensione.
Con molta dedizione ho mosso i primi passi
che sono diventati i miei nuovi successi.
Il mio nuovo arto artificiale mi permette di sognare;
nello sport e nella vita la sfida non è finita.