“Sciare Liberi Senza Barriere 2”: l’iniziativa dei Maestri di sci e di Snowboard della Liguria

0
162

Lunedì 11 e martedì 12 marzo a Prato Nevoso il Collegio dei Maestri di sci e di Snowboard della Liguria, in collaborazione con l’associazione DiscesaLiberi, hanno organizzato “Sciare Liberi Senza Barriere 2”, il corso di formazione di specializzazione per l’insegnamento, alle persone con disabilità, delle tecniche dello sci alpino.

Sei i partecipanti, tre maschi e 3 femmine:

Nicole Ostellino

Michela Ferraris

Clara Vallauri

Luca Oliaro

Carlo Chimeri

Roberto Fassina

Il corso si è svolto in maniera intensiva in pista e in aula dalle 8,30 alle 16,30: Lunedì 11 marzo, giornata dedicata i sitting  e Martedì 12 marzo, giornata dedicata agli ipo e non vedenti. Grazie ai docenti e ai professionisti esperti nell’insegnamento delle tecniche sciistiche a persone con disabilità (maestri di sci, medici, volontari dell’associazione DiscesaLiberi con esperienza in assistenza e guida delle persone con disabilità) sono trattate le specifiche tematiche:

  1. Pratica sulla neve con dimostratori, esercizi per sitting trasportato, sitting autonomo, standing, ipo e non vedenti, disabilità di relazione.
  2. Conoscenza delle attrezzature specifiche usate per lo sport di scivolamento per le persone con disabilità;
  3. Problematiche dell’ambiente montano per persone con disabilità;
  4. Fase tecnica di apprendimento suddivisa per le varie disabilità;
  5. Feed-back tra docente e allievo sul campo;
  6. Organizzazione di una lezione tipo;
  7. Lesioni cerebrali connesse a disturbi della mobilità, lesioni midollari e amputazioni, l’apparato visivo;
  8. La disabilità intellettiva relazionale e patologica;
  9. Classificazione sci alpino/snowboard, regolamenti e gare;
  10. Aspetti psicologici della disabilità fisica;
  11. Aspetti psicologici della disabilità psichica;
  12. Rapporti insegnanti/allievi e famiglia.

Il coordinamento scientifico è affidato all’associazione “Discesa Liberi” che in questi ultimi anni si è distinta per attività di qualità sulla neve con la partecipazione di numerose persone con disabilità. Lorenzo Repetto, presidente dell’associazione DiscesaLiberi, ha commentato: “Quest’anno arriveremo al record di fare sciare quasi 300 persone con disabilità da tutta Italia, di tutte le età. Il nostro ringraziamento va soprattuto alla Prato Nevoso Spa che ci agevola sempre nelle nostre attività a ai suoi dipendenti sempre pronti e disponibili ad aiutarci. Prato Nevoso è una stazione sciistica senza barriere, né architettoiniche, nè mentali e ogni anno sempre più persone con disabilità vengono a sciare con noi”. Alberto Magi, presidente del collegio Maestri di sci e di Snowboard della Liguria, invece, ha detto: “Anche in questa circostanza abbiamo dimostrato concretamente la sensibilità dei maestri di sci liguri sul tema della disabilità. Questo è il secondo corso offerto gratuitamente ai nostri iscritti. Prevediamo per la stagione 2024/2025 una nuova edizione di “Sciare Liberi Senza Barriere 3, restiamo in contatto”.