La UnipolSai di Filippo Carossino non fa sconti: vittoria contro Santo Stefano

0
164

Dieci su dieci per la UnipolSai, cammino di regular season di Serie A Fipic chiuso con un’importantissima vittoria casalinga contro Santo Stefano per 70 a 51, privo di Dimitri Tanghe. Nel pomeriggio del PalaMeda i biancoblù hanno messo l’accento sulla gara fin dai primi due quarti. I marchigiani sono tornati dall’intervallo carichi, piazzando un 7-0 che ha dato fastidi ai canturini. Poi ripresa in mano la partita è stata condotta fino alla vittoria finale che ha confermato il primato del girone. Miglior realizzatore Filippo Carossino con 25 punti, da segnalare i 12 rimbalzi e i 10 assist di Steve Serio. Dal 10 febbraio al via i quarti di finale, la UnipolSai troverà Pdm Treviso (arrivata quarta in classifica nel gruppo B): andata in Veneto e ritorno a Meda (24 febbraio, orari ancora da decidere). Periodo fitto di impegni per la squadra guidata da coach Jaglowski che la settimana prossima partirà per la Final Four di Coppa Italia a Porto Torres (27-28 gennaio), poi sarà tempo di Champions Cup con un girone organizzato dalla Briantea84.

Primo tempo – Coach Jaglowski parte con Carossino, Serio, Berdun, De Maggi e Patzwald. Apre le marcature Berdun che, insieme a De Maggi e Carossino, firma il primo parziale della gara a quota 12-4, costringendo gli ospiti al time out. Anche dopo la pausa, l’inerzia del match resta dalla parte dei biancoblu, nonostante le scorribande di Bedzeti e compagni. Si sblocca anche Serio, che permette alla UnipolSai di chiudere il primo quarto già in doppia cifra di vantaggio. 18-7

Non cambia la musica nel secondo quarto: De Miranda prova a scuotere i suoi, ma la UnipolSai risponde colpo su colpo con i soliti Carossino e De Maggi. Il neo-entrato Ruggeri si sblocca subito dalla lunetta e il vantaggio della UnipolSai arriva a toccare i 20 punti, sul 32-12, con conseguente time-out chiamato da coach Ceriscioli. Gli ospiti provano a rifarsi sotto con Bedzeti e Buso, ma i canturini continuano a sbagliare pochissimo in attacco, trovando punti anche da Serio e Santorelli. Il parziale si chiude con il canestro in backdoor di Bedzeti, che porta i suoi a -13. 36-23

Secondo tempo – Parte forte Santo Stefano, con un parziale aperto di 7-0 targato De Miranda e Buso, al quale risponde sempre Carossino con 6 punti (di cui 4 dalla lunetta). Dopo il time-out ospiti, De Miranda segna la prima tripla della partita. Si rivedono Serio e Berdun, che assieme a Carossino, nel frattempo già autore di 25 punti, fruttano il nuovo massimo vantaggio alla fine del quarto, di 16 punti. 55-39

Regna l’equilibrio anche in avvio dell’ultima frazione: Berdun realizza 10 dei 12 punti canturini solo in metà quarto, superando abbondantemente la doppia cifra a referto, respingendo ogni offensiva di Giaretti, Bedzeti e De Miranda. Il vantaggio, anzi, si incrementa, toccando i 21 punti. La partita si conclude con due punti di Sbuelz, che mette anche il suo sigillo sull’ennesimo successo di questa regular season, che la UnipolSai chiude da imbattuta. 70-51