Carossino ancora miglior realizzatore, ottava vittoria di fila per UnipolSai Briantea84 Cantù

0
346

Due punti in cassaforte senza troppe esitazioni per la UnipolSai Briantea84 Cantù che ha concluso il 2023 con un’altra vittoria, l’ottava consecutiva della stagione. Nel pomeriggio del PalaMeda la sfida contro Porto Torres è finita 68 a 34, valevole per la terza giornata di ritorno della regular season del girone A di Serie A Fipic. Davanti ad oltre 800 persone i biancoblù hanno messo sul parquet il solito carisma, con coach Jaglowski che ha dato spazio a tutto il roster a sua disposizione (assenti solo Tomaselli e Schiera). Partita sempre in controllo per i canturini fin dal primo quarto che aveva già indirizzato la partita (20-3). Carossino miglior realizzatore con 18 punti, seguito da Berdun (17) e De Maggi (13). Il campionato riprenderà sabato 13 gennaio 2024 con la UnipolSai impegnata a Roma contro Santa Lucia, prima di chiudere la stagione regolare in casa la settimana successiva (20 gennaio, ore 15.30) al PalaMeda contro Santo Stefano Kos Group.

Primo tempo – Il quintetto iniziale schierato da Coach Jaglowski è composto da Carossino, De Maggi, Serio, Berdun e Patzwald. Inizio scoppiettante di partita, con Luszynski (Porto Torres)  che sblocca la partita dei suoi dalla lunga distanza, mentre ci pensano Carossino, De Maggi e Berdun a mettere subito la prima doppia cifra di vantaggio tra le due squadre su 14-3, costringendo coach Simula ad interrompere la partita. L’inerzia, però, resta invariata anche dopo il time-out: si sblocca Serio che, assieme a Berdun, propizia la fuga del +17, con la quale si chiude il primo parziale. 20-3

Copione analogo anche nel secondo quarto: gli ospiti faticano a trovare la via del canestro, mentre la UnipolSai continua a macinare punti, con Carossino e Berdun principali trascinatori della corale prestazione offensiva canturina. Tornano a segnare per la prima volta da inizio match i sardi con Puggioni e Armas, ai quali risponde Ruggeri con 5 punti consecutivi e De Maggi dalla media. Il primo tempo si chiude con il botta e risposta Sbuelz-Lopez, con i ragazzi di Jaglowski che vanno alla pausa avanti di 23 lunghezze. 34-11

Secondo tempo – Il secondo tempo comincia al ritmo del tango per la UnipolSai, con Berdun e Ruggeri firmano il primo parziale di 6-0 e Porto Torres che risponde con Puggioni e Armas. Gli ospiti sono tutt’altra squadra rispetto ai primi 20 minuti di gara: il computo finale del quarto è di 10 punti, a cui però i canturini rispondono colpo su colpo, raggiungendo il massimo vantaggio di 30 punti sulla squadra sarda. 51-21

Anche nei minuti finali lo showtime UnipolSai non accenna ad esaurirsi: De Maggi realizza 9 dei suoi 13 punti totali, mentre gli ospiti realizzano il loro miglior parziale della partita, con 13 punti all’attivo. Si chiude qui l’ultimo incontro di quest’anno per la UnipolSai, con l’ennesimo successo di un inizio di stagione immacolato. Ancora una volta, a Meda non si passa. 68-34

Arbitri: Graziani, Palazzo
Tempi: (20-3, 34-11, 51-21, 68-34)

Tabellini
UnipolSai Briantea84 Cantù (Carossino 18, Berdun 17, De Maggi 13, Ruggeri 7, Santorelli 5, Serio 4, Sbuelz 2, Geninazzi 2, Carrigill, Patzwald, Makram). Coach Jaglowski
GSD Porto Torres (Luszynski 11, Armas 8, Lopez Chavez 7, Puggioni 6, Wright 2, Bobbato, Langiu). Coach Simula