CSI Chiavari: palloni in regalo per lo Sport Inclusivo

0
260

La settimana scorsa nella palestra comunale di via Castello a Casarza Ligure(Ge) sono stati consegnati da Coro Marketing, per conto di Basko, i palloni alle società affiliate al CSI di Chiavari che hanno partecipato al progetto “ Insieme si può- Oltre le barriere” .

E’ stato un bellissimo momento con tanti ragazzi fragili coinvolti in questo comprensorio in molte discipline fra le quali il sitting volley, il calcio per autistici ed il basket per disabili- sottolinea Luca Verardo Presidente CSI Liguria Complessivamente erano una cinquantina i giovani presenti ai quali sono stati dati anche numerosi gadget. E’ stato ricordata l’importanza di svolgere questo tipo di attività, nel segno dell’inclusione sociale, non solo nelle grandi città ma capillarmente , anche in zone più decentrate, per raggiungere così il numero maggiore di persone. L’evento si è svolto a Casarza Ligure ma i palloni, un centinaio complessivamente, saranno distribuiti a tutti i comitati territoriali del Centro Sportivo Italiano dove si svolge attività per disabili”.

Coro marketing è una Loyalty Company tutta italiana che da 30 anni crede nella forza delle relazioni: fra le sue attività c’è quella di regalare articoli didattici ed attrezzature sportive a scuole e/o associazioni. In quest’ottica va intesa la partnership con Basko, che prosegue felicemente ormai da sette anni.

Basko ha 60 punti vendita fra Liguria e Piemonte con una diffusione davvero capillare sul territorio. L’obbiettivo- dice Brigitte Mallard Account Director Coro Marketing– è quello di favorire attraverso queste iniziative l’inclusione sociale. Oltre ai palloni, 200 quelli distribuiti nelle due regioni, vengono consegnate anche delle reti porta palloni affinchè ragazze e ragazzi possano andare a casa, agevolmente, con qualcosa di tangibile in mano. Beneficiari di queste attrezzature sono le società dove giocano insieme in squadra normodotati e ragazzi speciali, all’insegna del rispetto e della crescita reciproca”.

Hanno partecipato alla manifestazione del 2 dicembre scorso il coordinatore regionale di Sport e Salute Liguria. Michela Carfagna, l’assessore comunale allo sport del comune di Casarza Ligure Marica Casavola, il consigliere comunale Christian Figone, il presidente di VBC Casarza Ligure Giovanni Pedone, Gino Bertolotto, in rappresentanza della Scuola di Pallavolo Carasco, Niccolò Tasso ed Eros Ferrini, per la Valpetronio Basket e Domenico Bertorino per FDC Academy Casarza Ligure. Il comitato di Chiavari del CSI ha patrocinato “Insieme si può- Oltre le barriere” fino a giugno 2024 per le importanti ricadute sociali: fino a novembre il progetto era inserito nella cornice dei patti di sussidiarietà con Regione Liguria. Disabili intellettivi e motori al sabato mattina svolgeranno attività sportiva, di socializzazione e ludico motoria nella palestra di Casarza Ligure mentre analogo percorso si svolgerà a Carasco il martedì con il coinvolgimento di più ragazzi. Il tutto sarà gestito da Giorgio Magnasco dell’ASD Stai Fuori che, insieme alle ragazze del VBC Casarza Ligure, coordina numerosi volontari.