“Lo sport per superare le differenze”: nuovo progetto inclusivo da oggi a inizio 2025

0
223

Danza e musica, sport e cibo, corsi professionalizzanti, letture e incontri con esperti del settore su tematiche di interesse sociale e culturale, eventi di piazza.

Arriva a Genova ‘Sport to overcome differences – Lo sport per superare le differenze – Il centro storico insieme alle periferie’, il progetto finanziato con 100mila euro dal ministero del lavoro e delle politiche sociali che per oltre un anno, dal dicembre 2023 all’inizio del 2025, porterà nel capoluogo ligure, dal centro alle periferie, almeno 35 tra attività culturali, ludiche, sportive, educative e sociali rivolte ai giovani tra i 14 e 34 anni, anche con disabilità. “Come partner di questo progetto, il Comune di Genova mette a disposizione l’Informagiovani a servizio e supporto delle numerose iniziative che dureranno complessivamente fino all’inizio del 2025 – ha detto l’assessore alle politiche per i giovani Francesca CorsoL’Informagiovani è uno strumento che ha enormi potenzialità nella capacità di intercettare i più giovani e informarli sui benefici legati alle tante attività gratuite che si svolgeranno in tutto il territorio comunale e non solo nel centro città”. Oltre a danza e musica, grande rilievo avranno anche le attività sociali, sport e cibo, doposcuola e accompagnamento minori, attività per l’avvicinamento allo sport di persone con disabilità. Previsti anche incontri con esperti di settore su tematiche, problemi e attività sociali quali nutrizionismo, fisioterapia, bullismo, lettura, testimonial, parità di genere”.

“Il progetto ‘Sport to overcome differences’, fin dal titolo, mette in risalto il ruolo dello sport come strumento per superare le barriere fisiche, culturali e sociali che, ancora oggi, nonostante gli enormi passi in avanti fatti dal punto di vista delle infrastrutture e dei servizi alla persona, impediscono ai disabili di avere gli stessi diritti e le stesse opportunità delle persone normodotate – sottolinea l’assessore allo sport e turismo Alessandra Bianchi Molte attività avranno come obiettivo proprio l’inclusività, coinvolgendo una platea potenzialmente molto ampia di giovani in eventi e iniziative che possono davvero aiutare a superare le differenze. Un traguardo in linea con Genova Capitale europea dello Sport 2024, che l’anno prossimo offrirà a genovesi e turisti un ventaglio ampio e variegato di attività sportive e motorie aperte a tutti, in aggiunta alle manifestazioni agonistiche che porteranno a Genova atleti da tutta Europa”.

Il Comune di Genova è partner del progetto “Sport to overcome differences – Lo sport per superare le differenze – Il centro storico insieme alle periferie” insieme al Municipio VII Ponente, con l’adesione dei Municipi I Centro Est e III Bassa Val Bisagno e la partecipazione di una rete di realtà territoriali tra associazioni, scuole e Civ quali: Naima Academy; Aps Il Cerchio Blu Onlus; Circolo Vega; Civ Balbi Principe; Istituto Contubernio D’Albertis; IC Casella; Ssd Arl 147; Asd Il Paese delle Meraviglie; Aps La Fratellanza Genovese; Aps La Stanza. Si segnala anche la collaborazione di vari istituti come IC Quezzi, I.I.S. Vittorio Emanuele II – Ruffini, Liceo Classico e Linguistico Mazzini.

IL DETTAGLIO DELLE ATTIVITÀ

L’associazione 5678 Studio, in collaborazione con enti e altre realtà associative del territorio genovese, ha ideato e preparato un ricco cartellone di eventi e iniziative – in via di ulteriore definizione – di cui potranno beneficiare scuole ed enti di formazione. “Sport to overcome differences” offrirà ad esempio corsi gratuiti di danza e fitness (danza moderna, video dance, hip hop, jazz Broadway tip tap, contemporaneo fusion, jazz dance fitness) organizzati da 5678 Studio (vico Tana 16 R): 2 appuntamenti settimanali di un’ora l’uno dal lunedì al giovedì pomeriggio e sera, info: telefono, 010/256560, 335/6952841, 342/1635731 (mattina); e-mail, info@5678studio.it); Naima Academy (via Bobbio 12, 2 appuntamenti settimanali di un’ora l’uno, info: 010/8991460). Previsti anche corsi di biliardo offerti da Circolo La fratellanza (vico Chiuso dei Cinque Santi 1), ogni venerdì corso di biliardo sportivo, boccette e goriziana; Ssd Arl 147 (via Merano 6 e/2), 2 appuntamenti settimanali, martedì-giovedì ore 16.00-18.00, biliardo sportivo sezione pool.

 

Previsti inoltre appuntamenti con fisioterapisti, dietologi, testimonial, attività educative, lettura educativa; attività di integrazione alle attività sportive per giovani con disabilità; attività sulle tematiche ambientali.

Si darà grande attenzione al mondo dei disabili e alle associazioni genovesi che lo animano: le stesse saranno coinvolte in numerosi eventi a cui potranno partecipare persone disabili di tutte le età. Il progetto dà risalto anche alla dimensione della formazione professionale.

A questo fine 5678 Studio offre ai giovani tra i 14 e i 34 anni un corso per diventare organizzatori di eventi, agente di spettacolo e logistica, con possibilità di inserimento lavorativo. Sono 6, nel dettaglio, le attività sportive continuative previste:

• Danza contemporanea fusion e video dance hip hop: lunedì e mercoledì dalle ore 18.00 alle 19.00, 2 appuntamenti settimanali di un’ora per un totale di 80 ore. Luogo, 5678 Studio (età, dai 14 ai 34 anni)

• Jazz dance fitness: martedì e giovedì dalle ore 19.45 alle 20.45, 2 appuntamenti settimanali di un’ora, totale 80 ore. Luogo, 5678 Studio (dai 18 ai 34 anni)

• Danza contemporanea fusion e video dance hip hop: lunedì e mercoledì dalle ore 19.00 alle 20.00, 2 appuntamenti settimanali di un’ora, totale 80 ore. Luogo, 5678 Studio (dai 18 ai 34 anni)

• Biliardo stecca pool: martedì e giovedì dalle ore 16.00 alle 18.00, 2 appuntamenti settimanali di due ore, totale 80 ore. Luogo, Sala biliardi Ssd Arl 147, via Merano 6 e/2 (info: 010/6041894, 347/8733830). Dai 16 ai 34 anni

• Biliardo boccette e goriziana: venerdì dalle ore 15.00 alle 19.00, un appuntamento settimanale di 4 ore, totale 80 ore. Luogo, Circolo Fratellanza (vico Chiuso dei Cinque Santi 1), info: 010/9756533, 389/9207011). Dai 16 ai 34 anni

• Jazz broadway musical tip tap: martedì e giovedì dalle ore 18.00 alle 19.00, totale 80 ore. L’obiettivo sarà di formare un gruppo di ragazzi e giovani adulti che frequentano varie associazioni, centri di aggregazione e scuole, per formare La compagnia dei ragazzi del centro storico e mettere in scena lo spettacolo musical “Rivincita senza bella”. Luoghi: 5678 Studio, info: telefono, 010/256560, 342/1635731, 335/6852841 (mattina); e-mail, info@5678studio.it; Naima Academy, info: 010/8991460. Dai 14 ai 34 anni

Le 6 attività sportive sono integrate da 4 attività extra sportive continuative:

• Corso per aspiranti agenti di spettacolo, organizzatori di eventi con possibilità di inserimento lavorativo autonomo presso agenzie di spettacolo per spettacoli in piazze, fiere, convention, logistica. Attività di 4 ore giornaliere, 20 incontri, totale 80 ore. Luoghi: 5678 Studio, info: telefono, 010/256560; 342/1635731, 335/6852841 (mattina); e-mail, info@5678studio.it; Naima Academy, info: 010/8991460. Dai 17 ai 34 anni

• Traguardi laboratori espressivi e di orientamento scolastico professionale per neet e accompagnamento minori in attività sportive: venerdì dalle ore 15.00 alle 18.00, attività di 3 ore giornaliere, 30 incontri, totale 90 ore. Luogo: Circolo Vega, salita Famagosta 3 C, info: 010/2472012. Dai 14 ai 20 anni

• Corso “L’alimentazione e lo sport, la sostenibilità ambientale attraverso l’alimentazione”: giovedì dalle ore 16.00 alle 18.00, totale 60 ore. Luogo: Circolo Vega, salita Famagosta 3 C, info: 010/2472012. Dai 14 ai 20 anni

• Corso “Musica per stare insieme uniti nelle diversità senza confini”, laboratori di musica di gruppo: tastiere, pianoforte, fisarmonica, flauto dolce (teoria e pratica). Mercoledì dalle ore 16.00 alle 18.00, 2 ore settimanali, 20 incontri, totale 40 ore. Luogo: 5678 Studio, info: telefono, 010/256560, 342/1635731, 335/6852841 (mattina); e-mail, info@5678studio.it. Dai 14 ai 34 anni

Le 10 attività sportive ed extrasportive partiranno al raggiungimento di un numero minimo di iscrizioni che varia in funzione della tipologia di ogni singola attività.

In ogni caso i posti sono limitati, dunque è consigliato prenotarsi a questo link

Alle attività sportive ed extrasportive seguiranno altrettanti eventi in piazze, palazzetti e scuole dove si svolgeranno competizioni, spettacoli presentati dai partecipanti alle attività e laboratori di danza, fitness, ginnastica, musica e attività integrative a quelle sportive.

Nel quadro del progetto “Sport to overcome differences”, previsti anche appuntamenti con fisioterapisti, dietologi, testimonial, attività educative, lettura educativa; attività di integrazione alle attività sportive per giovani con disabilità; attività sulle tematiche ambientali; altri eventi collaterali ludico-educativi per un totale di almeno 35 attività.