Sciuva vicecampione italiano con gli Sharks Monza: “Titolo combattuto, ora continuiamo a migliorare”

0
337

Davide Sciuva, tra i leader degli Sharks Monza, ha raccontato a SportAbility il suo percorso sportivo dell’ultima stagione, ormai andata in archivio. La delusione per la Finale del Campionato Italiano persa ai rigori non ha scalfito l’entusiasmo e la consapevolezza di essere competitivi per il futuro. Il ligure e i suoi compagni, infatti, hanno già messo nel mirino il prossimo campionato.

Un Campionato cominciato bene con il primato nel Girone e l’accesso alle Fasi Finali, poi la soddisfazione del secondo posto nonostante la delusione:

“Il nostro girone comprendeva Sabbioneta, Magic Torino, Blue Devils Genova. Siamo riusciti ad arrivare a vincere il Girone per le reti subite negli scontri diretti siamo riusciti a passare alle Fasi Finali. Nella prima Semifinale abbiamo incontrato Roma e abbiamo vinto, conquistando la Finale. Nell’altro match Venezia ha battuto Padova al Golden Gol. Nella finalissima siamo andati in vantaggio per 3-1, arrivando al 3-3 nei tempi regolamentari. Ai supplementari, Golden Gol, nessuno è riuscito a segnare e il titolo si è deciso alla lotteria dei rigori. Si è arrivati al diciottesimo rigore, con il nostro Muratori, reduce da un infortunio, che è stato l’unico di noi ad aver fatto gol ma non è bastato. All’ultimo rigore noi abbiamo sbagliato, loro no e siamo arrivati secondi a questo Campionato Italiano. Questo è un buon risultato perché un argento al Campionato Italiano è importante al termine di una sfida combattuta. Ci alleneremo per migliorare ai calci di rigore. Abbiamo dimostrato che possiamo tornare a vincere. Nella prossima stagione il primo obiettivo sarà arrivare alle finali e poi vedremo. Cercheremo di fare il massimo per arrivare più in alto possibile”.

Non solo Campionato, esperienza positiva anche in Olanda:

“Sono tornato qualche giorno fa dall’Olanda dove abbiamo avuto un torneo internazionale prestigiosissimo, GP Bulls Powerchair Hockey Tournement di Eindhoven, giunto alla settima edizione. Un torneo che chiama da tutta Europa le migliori squadre. Noi siamo arrivati settimi su quattordici. Non è male come risultato, forse avremmo potuto fare meglio ma resta una buona prova. Il torneo è stato vinto da una squadra tedesca fortissima”.

Costante anche la presenza in Nazionale, che ad ottobre 2024 dovrà affrontare gli Europei:

“Ho fatto alcuni raduni con la Nazionale e dal 28 settembre al 1 ottobre andremo ad un torneo internazionale a Jesolo dove ci saranno Danimarca e Finlandia. Un test per prepararci all’Europeo che avremo ad ottobre del prossimo anno. A metà settembre, invece, riprendiamo gli allenamenti con gli Sharks in vista del Campionato”.