Targa in Braille per i sub non vedenti alla grotta del Tinetto a Portovenere

0
259

La targa in braille a Portovenere è stata posata il 23 giugno sul fondale della grotta del Tinetto dai palombari di COMSUBIN – Marina Militare. Con loro in immersione per l’inaugurazione i subacquei non vedenti insieme agli istruttori HSA. Un’immersione speciale, un evento che lancia un forte segnale di inclusività, attenzione e vicinanza alle persone con disabilità visiva, e in generale al mondo della disabilità, che vede in prima fila la Marina Militare con il raggruppamento subacquei e incursori Teseo Tesei – COMSUBIN, a Le Grazie insieme ad HSA Italia.

La subacquea è un’attività affascinante per tutti, e rappresenta per chi non vede una indubbia occasione di incontro, socializzazione e conoscenza, che permette a questi straordinari subacquei di vivere esperienze esaltanti, di mettersi alla prova e di superare piccole e grandi barriere. Avvolti dal mare, i sub non vedenti HSA comunicano in immersione con i loro compagni tramite l’utilizzo di sistemi tattili innovativi e di comunicatori di ultima generazione per aumentare la condivisione, l’autonomia e godere del piacere della esplorazione del mondo sommerso.

La collaborazione fra la Marina Militare e HSA è iniziata nel 2006. Ad oggi i tanti eventi di mare e subacquea realizzati insieme hanno coinvolto oltre 2000 subacquei, di cui 400 sub con disabilità, compresi istruttori e guide HSA, palombari e incursori della nostra Marina. Numeri straordinari di cui andare fieri e orgogliosi. HSA è l’associazione e agenzia didattica internazionale no profit, che fin dal 1981 insegna e brevetta subacquei con disabilità fisica, sensoriale, visiva ed intellettiva in oltre 50 Paesi nel mondo, e che mette a disposizione gratuitamente agli allievi e loro istruttori, materiali didattici e piattaforme anche per l’apprendimento online.

La targa, ideata da HSA in collaborazione con COMSUBIN e Comune di Portovenere, è realizzata in bronzo dalla fonderia Fondall di Torino con loghi e scritte in Braille e nero. La targa segnala ai subacquei, l’ingresso alla grotta del Tinetto e descrive le caratteristiche dell’ambiente circostante. Commenta Aldo Torti, presidente di HSA Italia: “Un sincero ringraziamento, da parte di tutto il movimento HSA, al Comandante di Comsubin Contrammiraglio Massimiliano Rossi e al suo personale per lo straordinario supporto sempre fornito in favore delle persone con disabilità”.