Parahockey: Liguria HC Savona campione d’Italia a Cairo Montenotte

0
451

Dal 4 al 6 agosto Cairo Montenotte ha ospitato i Campionati Italiani Outdoor di Parahockey Sperimentale e Promozionale H5S.

La prima esperienza di hockey a 5 per i nostri atleti Speciali è stata un festoso successo, grazie anche all’impeccabile organizzazione del sodalizio di casa, l’ASD Pippo Vagabondo.

Al torneo hanno partecipato oltre 100 tra atleti e atlete per un totale di 12 squadre, espressione di 11 società, divise nelle tre categorie: Elite, Promo e C21.

Nella categoria C21 la vittoria finale è andata alla Forma Mentis (Potenza), che ha battuto in finale i pescaresi di Uguali nello Sport con il punteggio di 17-4. Terza classificata la CAM Melfi, che nella finale per il gradino più basso del podio ha superato 13-6 la Rosa dei Venti (Savona). Il torneo è stato disputato, in forma sperimentale e con successo, con i gonfiabili FIH.

Nella categoria Promozionale vince l’IIS Tenente Righetti di Melfi, che in finale ha battuto 14-2 l’ASD Mercurio, che ha partecipato con una selezione tutta al femminile. Terzo posto per l’ASD Disabili Romani: 8-6 sui padroni di casa del Pippo Vagabondo.

Nella categoria Elite, dopo anni di lavoro e sacrifici il Liguria HC Savona è stato ripagato dal primo, storico, titolo nazionale battendo in finale i pluri titolati romani della Polisportiva L’Archetto: 7-3 per i liguri. Terza piazza per ACLI (Roma), che nella finale 3/4 posto batte Pippo Vagabondo 9-4.

Le gare si sono giocate il 5 e 6 agosto e sono state precedute, venerdì 4, da un convegno tenutosi dentro l’aula magna della scuola di Polizia Penitenziaria di Cairo Montenotte, che ha avuto come oggetto lo sviluppo del Parahockey in Italia, dagli inizi ai giorni nostri.

Un ringraziamento speciale, oltre che al Comitato Organizzatore e alla società ASD Pippo Vagabondo, ai Delegati Tecnici di Campo, agli Arbitri, alle Istituzioni locali

Alla premiazione hanno partecipato il Consigliere Federale, Referente per i Rapporti con le Società, Giuseppe Calonico e rappresentanti delle autorità locali, tra cui Roberto Speranza, Vice Sindaco di Cairo Montenotte e Assessore alle politiche sociali, alla disabilità e alla famiglia.

Martina Marchiori, Consigliere Federale, Referente per il Parahockey: “Ringrazio nuovamente la società Pippo Vagabondo, che si è davvero spesa molto nell’organizzazione del Campionato e si è messa in gioco con questa novità cercando, anche con l’aiuto della Federazione, di reperire fondi per mantenere la gratuità dell’evento. Grazie a loro, alla Regione Liguria e al Comune di Cairo Montenotte per il sostegno e l’aiuto. Come avevamo detto prima dell’inizio del Campionato – continua Marchiori – il Parahockey si presta alle sperimentazioni e dato che l’Italia è spesso presa a esempio nell’ambito del Parahockey Internazionale, non è detto che la nostra esperienza non venga riproposta anche in questo caso.