A Lavagna la chiusura del corso sub di Anglat Spezia

0
311

Festa domenica sera sul lungomare di Lavagna per la chiusura del corso “Open Water”, il corso di Anglat La Spezia che ha permesso a tante persone con disabilità di frequentare un corso per ottenere il brevetto subacqueo 18 metri.

Le condizioni del mare non hanno dato modo di svolgere la prova finale, che si terrà nel mese di agosto, ma i partecipanti hanno comunque ricevuto l’attestato di fine corso.

“Sport e mare sono fondamentali per garantire e promuovere l’inclusione, anche per la loro capacità di fornire occasioni di svago e socializzazione – commenta l’assessore Regionale alle Politiche sociosanitarie e Terzo Settore Giacomo Giampedrone, intervenuto all’evento – Come Regione siamo al fianco delle associazioni e degli enti del Terzo Settore, che vanno ringraziati per il costante impegno nell’organizzare e diffondere iniziative come questa”.

Il corso “Open Water” si inserisce nel più ampio progetto Elementi, ideato e creato da Anglat La Spezia con il patrocinio del C.I.P. Liguria. L’iniziativa ha visto la collaborazione del COM.SUB.IN della Marina Militare della Spezia, NRDC-ITA e Marina Nord. Presenti alla serata di consegna degli attestati tra gli altri, anche il sindaco di Lavagna Gian Alberto Mangiante, la sindaca di Portovenere Francesca Sturlese, il sindaco di Riccò del Golfo Loris Figoli, il comandante della Marina Militare Corbani e i rappresentanti delle associazioni coinvolte.