Terza tappa Campionato Zonale Hansa 303: Valia Galdi trionfa nel singolo, doppio a Ferroni-Verna

0
485
Successo di Valia Galdi in singolo e di Eleonora Ferroni con Umberto Verna in doppio nella Terza Tappa del Campionato Zonale a Savona. Alla premiazione del Campionato Zonale 2023 della Classe paralimpica Hansa 303 splende un gran bel sole, che in realtà è arrivato solo nell’ultimo pomeriggio dell’evento, preceduto da due giornate di pioggia oltre a tanta tramontana forte e a raffiche per tutto il fine settimana, che ha consentito di svolgere solo una regata al sabato quando il C.d.R. ha approfittato di un calo temporaneo dell’intensità del vento.
La manifestazione è stata organizzata dalla Lega Navale Italiana di Savona ed è valsa anche come terza tappa del 2° Campionato Regionale della Classe che, dopo le prove di Santa Margherita Ligure e di Chiavari, proseguirà in giugno a Genova Sestri Ponente e si concluderà a settembre a La Spezia, che nella geografia velica fa parte della II Zona FIV (Toscana – Umbria). Molto apprezzati i variegati momenti conviviali delle tre giornate, anche come antidoto al maltempo.
Delle dieci barche iscritte, sette si sono sfidate in doppio e le altre tre in singolo, regatando tutte insieme sullo stesso percorso. Nel doppio, la vela rosa della barca di Eleonora Ferroni ed Umberto Verna è scattata in testa insieme alla vela azzurra di Patrizia Castellanza e Galletti, mentre fra i singoli ha vinto la partenza la vela rossa di Piero Maresca tallonata da quella arancio di Valia Galdi, tutti portacolori della LNI Chiavari e Lavagna sempre più
sulla cresta dell’onda in questa classe e nella promozione della vela per disabili.
La vela rossa di Maresca è rimasta al comando fino alla penultima bolina ma è stata raggiunta e superata nell’ultima poppa dalla vela rosa di Galdi. Invece nella sfida in doppio la coppia Ferroni – Verna ha meritato gli “Hip Hip Hurrà!” della barca C.d.R. con un bel margine di vantaggio sui propri avversari. La regata ha registrato l’esordio di Andrea Genesio nel ruolo di presidente del C.d.R., che proprio in questi giorni trent’anni fa aveva partecipato da teenager ad un corso di promozione giovanile della L.N.I. Savona con un programma pluriennale articolato su tre fasi rispettivamente di avviamento alla vela, abilitazione all’uso della barca sociale, formazione di allievo istruttore FIV: obbiettivi raggiunti da tempo e ora decisamente superati.