Al Porto Antico la festa nel segno dello sport, inclusione e socialità tra i ragazzi di ‘Oltre la Linea’

0
243

Un incontro nel segno dello sport e dell’inclusione e della passione per il mare. E’ quello avvenuto al Porto Antico di Genova durante la Festa dello Sport e che ha visto protagonisti i ragazzi che hanno partecipato al gruppo vela del progetto ‘Oltre la Linea’, progetto portato avanti dal Comitato italiano paralimpico della Liguria insieme a Regione Liguria, Agenzia Alfa (Agenzia regionale per il lavoro, la formazione e l’accreditamento), Fsc (Fondo per lo sviluppo e la coesione) con la partecipazione del ministero dell’Istruzione e dell’Unione Europea.

Quella del Porto Antico è stata l’occasione per riunire i ragazzi di diverse associazioni che hanno preso parte al progetto: SSD Formidabile, Yacht Club Genova e World Dance Liguria.

Una giornata di entusiasmo e partecipazione nel segno della socialità e della passione per il mare. L’obiettivo del corso, portato avanti nei mesi, è quello di facilitare l’accesso alle attività sportive ai portatori di handicap attraverso percorsi sportivi di vela, nuoto e danza.

Orgoglioso e soddisfatto per la giornata il vicepresidente del Comitato Paralimpico della Liguria Dario Della Gatta che ha commentato: “Lo sport ancora una volta dimostra essere il mezzo migliore per creare socialità e rendere partecipi e protagonisti i giovani permettendo loro di vivere e condividere esperienze e nuove sfide da affrontare e superare. Il tutto nel segno dell’amicizia e della passione per lo sport”.