Approvato piano abbattimento barriere architettoniche spiagge genovesi

0
420

Approvato dalla giunta comunale, su proposta del vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Pietro Piciocchi, il progetto definitivo di abbattimento delle barriere architettoniche nelle spiagge comunali nei Municipi VII Ponente e VIII Medio Levante per un intervento complessivo da 68.000 euro.

«Realizzato di concerto con la Consulta comunale per i disabili – spiega il vicesindaco Piciocchi – il progetto prevede la realizzazione di scivoli con pendenza a norma sui marciapiedi, posa di codici prodottili e mappe tattili, posa di corrimano, ripristino di rampe esistenti in carpenteria per la discesa alla spiaggia danneggiate dalla mareggiata, fornitura di passatoie in materiale plastico. Sono interventi che vanno nella direzione di una sempre maggiore accessibilità della nostra città, compresi quei luoghi come le spiagge che devono essere fruibili da tutti, nel massimo della libertà e sicurezza. L’abbattimento delle barriere architettoniche, che stiamo perseguendo attraverso il Peba, è un obiettivo che ci siamo posti su tutti gli immobili comunali, a partire da quelli aperti al pubblico, luoghi dello svago come le spiagge e luoghi di cultura. Un lavoro non semplice in una città complessa come la nostra, ma che portiamo avanti con la consulta dei disabili che abbiamo con convinzione coinvolto anche in tutti i nuovi progetti di sviluppo e di rigenerazione della nostra città perché la Genova del futuro deve essere una città senza barriere». L’intervento sarà finanziato con gli appositi fondi dell’Ufficio Abbattimento Barriere Architettoniche.