Lo Special Team Genova scia ai Giochi Nazionali di Bardonecchia

0
397

Dal 12 al 16 marzo lo Special Team Genova, nella disciplina sci alpino, ha partecipato ai XXXIV giochi nazionali invernali Special Olympics Italia.
A dicembre 2022 la squadra dello sci nordico aveva partecipato agli stessi giochi a Sappada. Ora era la volta della squadra dello sci alpino, che in questi mesi si era allenata ad Entracque con i nostri tecnici Adelfina Salvatori, Paolo Frattini, Federico Benedetti.

Era dal febbraio 2020 che non si facevano più gare di sci,a causa della pandemia COVID, l’attesa era sentita e l’ansia pure.

Gli atleti Eleonora Traverso, Alberto Cavallini, Francesco Dho, Alberto Sciuto erano supportati da altri due atleti, Marco Boero e Luca Rossi, che per problemi di salute non erano riusciti a partecipare alle gare ma non volevano fare mancare il loro tifo ai compagni di squadra.

Lunedì 13 marzo si sono svolti i preliminari per formare le batterie Erano presenti 250 atleti di 35 team provenienti da tutt’Italia che hanno gareggiato oltre che nello sci alpino, nello snowboard e per la prima volta nella danza sportiva.

Al pomeriggio la cerimonia di apertura che ha visto la sfilata degli atleti, tecnici, familiari, volontari per le strade di Bardonecchia accolta con calore dai numerosi alunni delle scuole della valle che hanno voluto dimostrare così la loro stima ed il loro apprezzamento.

La torcia olimpica, partita il 9 marzo da Torino, ha poi toccato i comuni di Pragelato e Sestriere per poi concludere il suo percorso con l’accensione del tripode da parte di un atleta Special Olympic, mentre il sindaco di Bardonecchia ha dato il via alle gare.

Il meteo però non ha aiutato la manifestazione, infatti una copiosa pioggia a volte mista a neve ha reso impraticabili le piste e quindi martedì le gare sono state sospese per neve pericolosa.

Mercoledì e giovedì, invece, uno splendido sole ha accompagnato le gare di slalom gigante e speciale che ha visto gli atleti Special Team Genova vincere 2 ori (Traverso, Cavallini), 2 bronzi ( Cavallini, Sciuto) e 3 quarti posti ( Dho e Sciuto). Traverso non ha partecipato allo slalom special in quanto influenzata.

I ragazzi si sono divertiti, hanno ballato e cantato alla cerimonia di chiusura mercoledì 15, ed anche vinto queste medaglie.

“Lo sport deve essere visto come momento di massima dimostrazione delle proprie capacità ma anche di gioco e di pura gioia – afferma la presidente Carla Cavelli – Adesso ci attendono i play the games, cioè a maggio a Biella per il nuoto ed a ottobre a La Spezia per l’atletica. Ci rivedremo presto. Bravi ragazzi dateci tante soddisfazioni”.