“Verso The Ocean Race – Call For Innovation“: vincono 2 progetti altamente inclusivi

0
489

L’assistente al nuoto per spiagge inclusive e percorsi guidati in mare e una barca a vela foiling per atleti paralimpici con controllo di volo assistito. Si rivolgono al mondo della disabilità due dei sei progetti che sei giovani aziende italiane propongono partecipando all’avviso “Verso The Ocean Race – Call For Innovation, lo sport nella Blue Economy” e che verranno finanziate e realizzate dal Comune di Genova.

 “Swim Lift”, già protagonista sabato 17 settembre alle piscine della Sciorba in occasione della seconda edizione dello SportAbility day, ha presentato “Più mare per tutti, l’assistente al nuoto per spiagge inclusive e per percorsi guidati in mare”. La soluzione consiste nella traslazione di una soluzione già brevettata per le piscine e, tenendo conto delle particolarità del settore marino, consente di posizionare uno ski-lift in acqua, per consentire il movimento a persone con disabilità.

GS4C” ha presentato “S.A.S. Project – Safe, Accessible and Sustainable”, una barca a vela foiling, per atleti paralimpici, con controllo di volo assistito, progettata per essere prodotta in materiali sostenibili e riciclabili. La sfida lanciata è quella di una barca paralimpica foiling, che non comprometta sicurezza e prestazioni, ma ad alta sostenibilità, con l’obiettivo di definire un nuovo standard per la vela paralimpica e potenziali ricadute su tutto il settore.