“Progetto Camaldoli”: l’inclusione attraverso il TaiChiChuan

0
“Progetto Camaldoli”: l’inclusione attraverso il TaiChiChuan

Nell’ambito del progetto Sport Aperto, inserito nel lungo percorso del Patto per lo Sport Inclusivo e Sociale denominato “La Staffetta 2022”, UISP si è fatta capofila di una lunga serie di azioni di progetto. Alcune già partite, alcune già concluse, altre in procinto di partire.

L’ultima in ordine di tempo di cui si dà riscontro è il “Progetto Camaldoli” attivato da novembre a dicembre 2022 (ma che si protrarrà anche nel 2023).

Il progetto di inclusione prevede una collaborazione tra la Taichiwu ASD e l’Istituto Don Orione – Camaldoli con sede in via Berghini 250, a Genova.

Le figure che hanno partecipato – e parteciperanno – alla progettazione sono, per quanto concerne l’Associazione sportiva Taichiwu:

▪️Dott. Roberto Carretti (Maestro di Tai Chi Chuan)

▪️ Insegnante Rosa Manghina – Organizzazione

Invece, per quanto riguarda l’istituto Camaldoli Don Orione, figurano come riferimenti per l’azione di progetto:

▪️Dott. Russo Vincenzo (Direttore Responsabile della Struttura)

▪️Dott.ssa  Russo Federica(Psicologa di riferimento del progetto per i reparti dove sono ospitati)

Largo spazio va dedicato ai partecipanti di questa azione di progetto. Sempre attentamente seguiti dalla preziosa collaborazione, nel ruolo di educatori, della Dott.ssa Claudia Pagani e del Dott. Marco Penco, i partecipanti si sono cimentati in un lavoro di inclusione e apertura allo sport e all’attività fisica attraverso la pratica di TaiChiChuan. Pratica che è andata a rivolgersi a persone in situazione di disagio psichico, psicofisico e neurologico.

L’attività si è svolta sempre seguendo tre fasi specifiche:

– un lavoro di selezione di un gruppo di ospiti tra i vari reparti dell’Istituto, al termine del quale sono stati coinvolte 13 persone provenienti da tre diversi reparti;

– un lavoro pratico di organizzazione psicomotoria generale;

– uno studio e una pratica del TaiChiChuan all’interno e fuori dall’Istituto solo tra ospiti della struttura, con incontri di scambio con gli allievi e Istruttori della prevede un lavoro di  selezione di un gruppo di ospiti Scuola di Taichi.

Nessun Articolo da visualizzare