Una maglia Azzurra per la famiglia Merlo allo Sciorba Stadium

0
Una maglia Azzurra per la famiglia Merlo allo Sciorba Stadium

Neanche la pioggia battente, caduta per tutta la mattinata sul campo dello Sciorba Stadium, ha fermato i protagonisti della Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità, una ricorrenza proclamata dall’ONU il 3 dicembre con lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’inclusione e la difesa dei diritti delle persone con disabilità, obiettivi fondanti della Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale della FIGC. In 12 regioni d’Italia, gli atleti sono scesi in campo promuovendo lo slogan ufficiale della Divisione: “Il calcio è di tutti”, mostrato attraverso uno striscione portato in campo prima dell’inizio delle gare, a simboleggiare l’impegno, la passione e l’entusiasmo di atleti e atlete nel giocare a calcio.

Allo Sciorba Stadium di Genova, sempre più teatro di grande inclusione dopo la seconda edizione dello SportAbility day si sono sfidate cinque squadre: le divisioni Insuperabili 1 e 2 e la a.d. B.I.C., oltre alle squadre speciali di Sampdoria e Genoa. E proprio della a.d. B.I.C. faceva parte Antonio Merlo, giovane atleta paralimpico recentemente scomparso: la Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità è stata l’occasione, per il responsabile della Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale della FIGC Giovanni Sacripante, per consegnare una maglia della Nazionale a Fausto, il papà di Antonio, venuto a mancare lo scorso 9 novembre. Si sono vissuti momenti di grande commozione collettiva, con tutti i giocatori d’Italia e i compagni di Antonio che si sono stretti alla famiglia in un profondo abbraccio.

 

Nessun Articolo da visualizzare