Canottieri Velocior Spezia festeggia: conquistato il Trofeo Mauro Morassut

0
410

La Canottieri Velocior La Spezia Settore Speciale inizia benissimo la nuova Stagione sportiva aggiudicandosi il Primo Trofeo Mauro Morassut della combinata delle Staffette di Indoor Rowing unificata quattro per un minuto, ma facciamo un passo indietro.

In questo ultimo fine settimana si sono vissuti tre giorni di Canottaggio, divertimento ed inclusione nel ricordo di Patrizia Brandolin, Mauro Morassut recentemente scomparso e nei festeggiamenti dell’Anniversario dei 130 anni dalla Fondazione a Trieste della Federazione Internazionale Canottaggio FISA oggi Word Rowing, un fine settimana indimenticabile quello appena trascorso che a visto in Friuli Venezia Giulia tra Trieste e San Giorgio di Nogaro la 7 Regata Nazionale Special Olympics.

E’ stata la seconda edizione del Trofeo Patrizia Brandolin per la somma dei risultati conseguiti in acqua e primo Trofeo Mauro Murassot veniva aggiudicato della Società che meglio si piazzava nelle staffette di Indoor Rowing 4 per un minuto unificate. Anche questo anno è stata vincente la formula di fare disputare le gare di Indoor Rowing sulla bellissima terrazza della Società Canottieri Triestina Adria 1877 del Presidente Claudio Pregara e le gare di canottaggio dalla Società Canoa San Giorgio presieduta da Luca Scaini all’interno dell’evento Regionale di Canottaggio, fondamentale la collaborazione con Comitato Regionale Friuli Venezia Giulia presieduta da Daniele Scaini e del Consigliere Nazionale Massimiliano D’Ambrosi e dal Comitato Provinciale di Trieste Special Olympics coordinato dal Direttore Noela Vanone.

Il programma delle iniziative prevedeva la sera del Venerdi arrivo presso la Sede della Canottieri Triestina Adria dei Teams; Canottieri Esperia Torino, Canottieri Armida Torino, Canottieri San Miniato (PI), Canottieri Velocior La Spezia ed i padroni di Casa Dalla Canottieri Triestina Adria, la una cena di benvenuto presente anche il Coordinatore Nazionale Acquaviva Canottaggio UISP, nonché Referente Nazionale di Special Olympics Canottaggio in Consiglio della Federazione Nazionale Canottaggio Pino Cocco alla
sua prima uscita nel suo nuovo incarico, dopo la cena a tutte le Società partecipanti e stata consegna la Targa ricordo dell’evento.

Il sabato mattina sulla terrazza dell’Adria, dopo la Sfilata dei Teams ed il giuramento dell’Atleta Special Olympics si le prove di indoor rowing individuali che di staffetta, la Canottieri Velocior nelle finali dopo le prove preliminari, ha fatto incetta di Medaglie
nelle rispettive categorie: Medaglia d’Oro per Luca Tesconi, Argento per Francesco Nieri, Alessia Bono ed il debuttante Marco Cardinali, bronzo per Andrea Ciancio e Giovanni Zanetti, Federica Granato, ottimi piazzamenti per Leonardo Lancia, Luca Tedeschi nelle prove da due minuti, ottimo piazzamento anche per Michael Marangone in quella da un minuto.

Nelle Staffette Unificate 4 per un minuto si assegnava il 1 Trofeo Mauro Morassut ad aggiudicarselo era il Sodalizio Spezzino del Presidente Domenico Rollo con le tre staffette formate da Velocior 1; Marco Cardinali, Andrea Ciancio Gigi Pich, Velocior 2; Francesco Nieri, Leonardo Lancia, Luca Tedeschi e Pino Cocco, Velocior 3; Federica Granato, Alessia Bono, Michael Marangone e Cinzia Riccobaldi. Nel pomeriggio tutti Teams si sono trasferiti al Museo della Revoltella dove sono iniziati i festeggiamenti per i 130 anni di vita della FISA oggi Word Rowing con la presenza dei rappresentanti dei Soci fondatori di 25 giugno 1892, Federazione Canottaggio Svizzera, Federazione Canottaggio Belgio, Federazione Canottaggio Francia, per la Federazione Canottaggio Italiana il Consigliere Nazionale Massimiliamo D’Ambrosi, e per la Federazione delle Società Triestine il Presidente del Comitato Canottaggio Friuli Venezia Giulia Daniele Scaini. La cerimonia è stata molto suggestiva ed emozionante, hanno preso la parola tutti i rappresentanti dei soci fondatori, presente il Presidente del CONI Friuli Venezia Giulia ed il Presidente del Panathlon di Trieste.

Domenica i fatti passano ai remi, ai muscoli ed alla tecnica dei Canottieri Special Olympics come accennavamo all’interno del Programma gare regionali di Canottaggio del Comitato Friuli Venezia Giulia alla presenza del Direttore Provinciale di Trieste Noela Vanone in una cornice Speciale in una location bellissima con una giornata di sole, nelle acque antisanti la sede della Società Canoa SanGiorno di Nogaro si sono svolti le finali di Canottaggio sul fiume Corno con imbarcazioni GIG a 4 con timoniere con equipaggi unificati sulla distanza di 500 metri. Nelle finali dirette la Canottieri Velocior conquistava nelle rispettive categorie due Medaglia di bronzo l’armo formato da Giovanni ZAnetti, Marco Cardinali, Andrea Ciancio e Gigi Pich timonati da Paola Bertoli e l’equipaggio composto da Alessia Bono, Federeica Granato, Luca Tedeschi, Gigi Pich al timone Cinzia Riccobaldi, ottimo quarto posto per l’armo composto da Francesco Nieri, Leonardo Lancia, Cinzia Riccobaldi, Pino Cocco al timone Paola Bertoli.

“Come sempre è stata una emozione partecipare ed onorare la memoria di Patrizia e Mauro e rispondere al gradito invito che ogni anno ci arriva dagli Amici della Canottieri Adria”. – questo il commento dei dirigenti del Sodalizio Spezzino. – “I nostri Atleti hanno
dimostrato tutto il loro valore nelle prove di Indoor Rowing anticipando le sedute di allenamento già da fine agosto, purtroppo ci mancano gli allenamenti in mare, era dagli ultimi Giochi Nazionali di Torino a Giugno che i nostri Atleti non scendevano in acqua e
questo durante le gare si è visto non tanto per i risultati sportivi, ma per le difficoltà a trovare il gesto tecnico e l’intesa in barca”. – e concludono.- “Ringraziamo di cuore la Canottieri Adria, la Società Canoa San Giorgio e tutto lo Staff organizzativo per le emozioni, il divertimento e la calorosa accoglienza che ci hanno regalato nel festeggiare insieme alle Federazioni di Italia, Francia, Belgio, Svizzera e Federazione delle Società Triestine l’anniversario dei 130 anni della FISA”.