Il mare come terapia con il progetto “Let’s go to the beach”

0
488

Let’s go to the beach! Sabato 16 luglio in spiaggia con Il Porto dei piccoli, la Guardia Costiera e i pazienti pediatrici dell’Istituto Gaslini di Genova.

Il mare come terapia, incontri con i sommozzatori, con i cani da salvataggio e molto altro. Un’iniziativa realizzata con Guardia Costiera, Croce Rossa Italiana e Scuola Italiana Cani di Salvataggio, per non dimenticare che i piccoli pazienti sono prima di tutto dei bambini

La scrittrice Irène Némirovsky afferma che “Non si può essere infelice quando si ha questo: l’odore del mare, la sabbia sotto le dita, l’aria, il vento”. Per questo, sabato 16 luglio l’Associazione Il Porto dei piccoli porterà in spiaggia alcuni pazienti dell’Istituto Giannina Gaslini di Genova.

L’iniziativa fa parte del progetto Let’s go to the beach, organizzato dall’Associazione e realizzato in collaborazione con la Guardia Costiera di Genova, la Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Liguria e la sezione ligure della Scuola Italiana Cani di Salvataggio.

Sabato 16 luglio, dalle ore 8.30 alle ore 11.30, i sommozzatori del V Nucleo Sub della Guardia Costiera di Genova faranno una dimostrazione del loro lavoro per i piccoli pazienti. Condivideranno con tutti i segreti dell’ambiente subacqueo, mostrando le bellezze sottomarine e le attrezzature utilizzate nelle varie attività.

Venerdì 29 luglio, invece, sarà la volta degli amici a 4 zampe unendo i benefici del mare a quelli ben noti delle attività con gli animali, in grado di ridurre lo stress e l’ansia generati dal contesto ospedaliero. Grazie alla collaborazione con la Scuola Italiana Cani di Salvataggio, la più grande al mondo nel settore, i bambini vedranno come vengono addestrati questi cani speciali e come lavorano in mare. Allo stesso tempo, la giornata servirà per sensibilizzare i più piccoli sull’importanza della sicurezza in acqua.

Ma non finisce qui. Da luglio a settembre, per tre volte a settimana (martedì, giovedì e venerdì), i professionisti del Porto dei piccoli organizzano dei laboratori a tema mare, come “Incontra il biologo”, “Sailing for children in hospital: cleaning the sea edition” e “1, 2, 3… Plastic – Art!”. Un modo per portare i piccoli pazienti al mare, regalando loro una gioiosa evasione dalla quotidianità dell’ospedale.