I consigli di Jalil: sport e inclusione al ‘Different to Play’ e il caso del “Degli Ulivi”

0
715

Torna l’appuntamento con I consigli di Jalil. Anche questa settimana Jalil ha fornito l’assist a SportAbility per conoscere qualche storia interessante. Iniziative sportive ed economiche lodevoli ma anche una dura polemica.

La denuncia odierna ci porta ad Andria dove ha tenuto banco la questione stadio, inagibile per i diversamente abili. Siamo allo Stadio Degli Ulivi dove il problema persiste da anni e dove è stata coinvolta la commissione per gli impianti sportivi della Lega Pro. Una lacuna da combattere. Leggi su andria.news24.city.

Dopo un anno di stop forzato a causa della pandemia mondiale, è ripartita la Strasaronno, una corsa che unisce sport e solidarietà. I proventi saranno devoluti alla Fondazione CLS, organizzatrice dell’evento e da tempo impegnata nel supporto lavorativo per persone con disabilità. I dettagli su varesenews.it.

Due giorni di sport e inclusione sociale della manifestazione “Different To Play” a Firenze. Tramite dimostrazioni e prove pratiche, sia sportive che socioculturali si è raggiunto l’obbiettivo di ribaltare i pregiudizi e mettere alla prova lo slancio sportivo di tutti coloro che hanno giocato in modo differente. Tutte le curiosità su gonews.it.