Paralimpiadi:  Giacomo Bertagnolli portabandiera a Pechino 2022

0
395

Lo sciatore paralimpico Giacomo Bertagnolli sarà il portabandiera della Squadra italiana alle Paralimpiadi invernali di Pechino 2022.
È quanto ha deciso nella giornata odierna la Giunta del Comitato Italiano Paralimpico. L’atleta azzurro, classe 1999, può già vantare un palmares di livello internazionale nello sci alpino.

In occasione dell’ultima Paralimpiade di PyeongChang 2018 ha infatti conquistato 4 medaglie nella categoria visually impaired: 2 ori (gigante e slalom), 1 argento (superG), 1 bronzo (discesa libera). Vincitore anche di 5 ori, 2 argenti e 1 bronzo Mondiali e di 2 Coppe del Mondo Generali (2015-16, 2019-20). Per Giacomo Bertagnolli, atleta delle Fiamme Gialle, quella di Pechino sarà la seconda partecipazione a una Paralimpiade.

Giacomo Bertagnolli è un campione straordinario che rappresenta allo stesso tempo il presente e il futuro del movimento paralimpico italiano. Siamo sicuri che saprà interpretare con orgoglio e valore questo importante ruolo in occasione di una Paralimpiade che ci auguriamo possa regalarci altre emozioni uniche”. È quanto dichiara Luca Pancalli, Presidente del Comitato Italiano Paralimpico.

“Orgogliosissimi di avere come portabandiera Giacomo Bertagnolli. Non poteva esserci una scelta più meritata. Ricordiamo tutti le medaglie che ha conquistato a PyeongChang. Giacomo in questi quattro anni ha continuato a lavorare seriamente. Un atleta che rende orgogliosi non solo il movimento paralimpico italiano e noi della Federazione Italiana Sport Invernali Paralimpici ma anche la sua società, le Fiamme Gialle”. È quanto dichiara Tiziana Nasi, Presidente della FISIP e vice Presidente del CIP.

La Giunta ha inoltre nominato l’attuale Segretario Generale del Cip, Juri Stara, Capo Missione. Chief Medical Officer sarà la dottoressa Emiliana Bizzarrini.

“E’ un onore, per me, avere la possibilità di portare la bandiera in occasione della cerimonia di apertura dei Giochi Paralimpici invernali di Pechino 2022. Voglio rappresentare al meglio il nostro Paese e ovviamente tutto il mondo paralimpico italiano, a cui spero di regalare tante altre soddisfazioni”. È questo il commento a caldo di Giacomo Bertagnolli alla decisione del Comitato Italiano Paralimpico.

“Sono super felice per questa decisione sono pronto per questa grande sfida. Mi sto preparando con determinazione e non vedo l’ora che arrivi marzo. Incrociamo le dita”, ha aggiunto Bertagnolli.