1° Torneo città di Varazze: appuntamento ligure per il calcio paralimpico

0
992

Sabato 6 novembre è una data da segnare in rosso sul calendario per il calcio a 7 paralimpico della nostra regione. Andrà, infatti, in scena il 1° Torneo città di Varazze, organizzato dalla Don Bosco Varazze 1912 e dal Ticinia Novara. Appuntamento al Centro Sportivo Olivo, località Piani d’Inversa.

La giornata prevede anche alle ore 11 un convegno intitolato “Quando l’abilità fa goal alla disabilità”. Tanti interventi importanti:

  • Marcello Mancini – Presidente Aiac Onlus- Allenatore Professionista
  • Avvocato Tania Russetto – Segretaria Aiac Onlus
  • Dottor Armando Calligaris –  Preparatore atletico professio9nista – Dottore in Scienze Motorie
  • Dottor Giovanni Lodetti – Psicologo Clinico dello Sport – Presidente Aipps – Docente Aiac – Responsabile. Modello Ticinia
  • Dott.ssa Paola Piola – Psicologa e Psicoterapeutica – Presidente Archivio Silvio Piola – Responsabile Modello Ticinia
  • Clara Mondonico – Presidente Associazione  Emiliano Mondonico – Responsabile Modello Ticinia
  • Daniele Colognesi – Presidente Ticinia Novara – Allenatore
  • Giulio Ivaldi – Presidente Regionale LND Liguria
  • Ugo Maggi – Presidente Regionale. Aiac Liguria – Allenatore
  • Guido Gaudio – Presidente Provinciale Aiac Novara e VCO – Allenatore – Responsabile Modello Ticinia
  • Umberto Camogli –  Presidente Varazze Don Bosco 1912
  • Fabrizio Pongiglione – Vice presidente Varazze Don Bosco 1912
  • Dott.ssa Piera Rosso – Referente Chieri
  • Maurizio Renda – Allenatore – Ex calciatore

Non solo il convegno ma tanto calcio. Squadre gloriose divise in tre livelli:

  1. Primo livello: Spezia, Reggiana, Pro Vercelli, Novara
  2. Secondo livello: Reggiana, Ass. Emiliano Mondonico, Pro Vercelli
  3. Terzo livello: Sampdoria, Novara, Chieri

La prima partita inizierà alle ore 9.45, con il fischio d’inizio di Spezia-Novara. La finale del primo livello è prevista per le 16.45 e verrà poi seguita dalle premiazioni. In palio ci saranno molti trofei e riconoscimenti, il tutto all’insegna dello spirito dello sport e del sociale.